Vittoria Valzania

“Mai stare con le mani in mano”

CHI SONO
Le mie adoratissime nonne mi hanno insegnato a cucire, a ricamare e a fare la maglia che ero piccolissima, 3 o 4 anni. Mentre i miei genitori lavoravano, io passavo con loro il pomeriggio: con primordiali abilità cucivo i vestiti per le mie Barbie prendendo spunto dai film che vedevo in TV.
Mi hanno tramandato l’amore per il tessuto e per il lavoro e ho lottato affinché questa profonda passione potesse diventare anche il mio lavoro.
Oggi la mia professione riempie la mia vita e questo mi fa stare bene come persona. Spero di trasmettere questa passione per l’artigianato a mio figlio, esattamente come è stato fatto con me. Da fiorentina doc sono orgogliosa del nostro territorio e delle nostre capacità artigianali ammirate in tutto il mondo.

FORMAZIONE
Ho frequentato il liceo classico dopodiché, nel 2005, ho conseguito la laurea in Cultura e Stilismo della Moda, Curricula Restauro del Tessuto, presso la Facoltà di Lettere: i professori con cui mi sono laureata, Prof. Squicciarino e Prof.ssa Giorgetti, continuavano a ripetermi che avevo sbagliato strada: dopo qualche tempo iniziai a convincermene.
Sono così riuscita a superare le selezioni per il Corso di Sartoria dell’Accademia della Scala: una delle più belle esperienze della mia vita. Da quel momento non mi sono più fermata; per 7 anni ho lavorato con chiunque potesse insegnarmi: Gabriella Pescucci per il cinema, Silvia Aymonino, Giovanna Buzzi e Pierluigi Pizzi per il teatro. Ho lavorato anche come assistente del tagliatore Claudio D’avanzo, che considero il mio maestro, e collaborato con e presso diverse sartorie come Tirelli, LowCostume, Pieroni.

LAVORO ATTUALE E PROGETTI FUTURI
Dal 2012 sono tornata a Firenze e ho aperto il mio laboratorio: qui realizzo i costumi storici. Poco dopo è arrivata la collaborazione con il Comune di Firenze per la manutenzione e la realizzazione degli abiti utilizzati dai figuranti del Corteo Storico Fiorentino e dai calcianti del Calcio Storico. Ho iniziato a lavorare anche con altri gruppi di rievocazione storica: la commistione tra ricerca filologica e simbologia dell’abito, mi affascina.
Ho la fortuna di essere innamorata del mio lavoro e di avere un costante desiderio di migliorare in tutto ciò che faccio: creare costumi storici è sicuramente la mia strada ed è ciò che desidero continuare a fare, crescendo, imparando e raffinando le mie abilità sempre di più!
Ho ancora due obiettivi da raggiungere: il primo è quello di uscire dai confini italiani con le mie creazioni affinché possa contribuire a rendere Firenze un punto di riferimento internazionale nella produzione di abiti di alta qualità per il cinema, il teatro e per le rievocazioni storiche.
Il secondo è quello di avviare un laboratorio artigiano in cui, oltre alla produzione di abiti storici, siano anche presenti attività di ricerca e formazione pratica con gli studenti: vorrei che questo laboratorio diventasse una “bottega”, nel senso più antico del termine.

MADAMA FLO
La sartoria Madame Flo si prefigge l’obiettivo di realizzare abiti e costumi rispettando quello che è il lavoro artigiano. Il rapporto con il cliente è fondamentale, insieme a lui viene discusso il progetto e viene iniziata la ricerca attraverso uno studio iconografico delle immagini dell’epoca. Da queste viene individuato il tema, a volte una riproduzione filologica a volte un’idea simbolica legata ad un periodo storico. I tessuti, i materiali e i colori vengono messi insieme attraverso il taglio e il montaggio delle varie parti.
La lunga collaborazione con il Corteo Storico Fiorentino ha dato la possibilità alla sartoria Madame Flo di crescere e confrontarsi con la costruzione di abiti che devono essere pratici, comodi, resistenti e di grande impatto visivo.
Madame Flo realizza abiti storici e accessori con amore. Lo studio costante del taglio storico e delle fonti la rendono il luogo ideale per chi ricerca un costume storico di ottima qualità.

CONTATTI
www.madameflo.com