Si conclude con l’evento Fake Illusion la prima parte del percorso di alternanza scuola lavoro 100×100

Abiti e accessori creati da giovani designer di tre istituti fiorentini e di tre corsi IED provenienti da tutto il mondo, Australia, Usa, India, Europa e Turchia, per un evento unico ispirato all’illusione ottica reinterpretata in chiave contemporanea. L’appuntamento con ‘Fake Illusion’ si è tenuto il 19 luglio, ed è stato promosso da IED e da Fondazione CR Firenze, in collaborazione con OMA – Associazione Osservatorio dei Mestieri d’Arte. In esposizione 5 outfit, per un totale di 15 pezzi, e 8 trench, realizzati durante 4 corsi che hanno coinvolto circa 200 studenti in totale: Hands4Work -100×100 (nato dalla collaborazione tra IED Firenze, Fondazione CR Firenze e OMA, all’interno del progetto di Alternanza scuola lavoro Hands4Work e che ha visto coinvolti gli istituti Liceo Artistico Leon Battista Alberti, Liceo Artistico di Porta Romana e Sesto Fiorentino, e IIS Benvenuto Cellini-Tornabuoni), Triennale in Fashion Styling and Communication, Summer Course in Fashion Events and PR e il Summer Course in Fashion Design. Un’esperienza unica per i giovani che hanno avuto la possibilità di stare a contatto con veri professionisti della moda e della comunicazione. Gli studenti hanno impostato la loro collezione rielaborando capi spersonalizzati forniti da noti brand attraverso dettagli, applicazioni e interventi di re-design e trasformandoli in outfit unici. Le aziende coinvolte sono: Valentina’s, O’Bag, Memar, Twins Florence e Click&Shoes, in collaborazione con Cna Firenze. Inoltre grazie alla partnership con l’azienda Controluce gli studenti hanno dato maggiore risalto alle loro creazioni anche dal punto di vista scenografico, dando vita a giochi di luce, effetti ottici e sensoriali inaspettati.

Si tratta del secondo anno di collaborazione tra IED, Fondazione CR Firenze e Associazione OMA all’interno di Hands4Work, il progetto di Alternanza Scuola Lavoro di Fondazione CR Firenze che quest’anno ha coinvolto ben 100 studenti. Quest’esperienza ha permesso ai giovani dei tre istituti a indirizzo tecnico e artistico di Firenze di immergersi in autentiche realtà aziendali, grazie alla partecipazione al progetto delle aziende del territorio e di professionisti del settore comunicazione e moda, che mettendosi a confronto con diverse figure professionali che hanno permesso ai giovani di arricchire il know how e imparare nuove tecniche. Gli studenti sono stati selezionati, formati e suddivisi in gruppi di lavoro con specifici compiti e mansioni (l’ultimo modulo si concluderà in settembre).