Leonardo e la scienza botanica a Firenze

Tra le numerose iniziative dedicate a Leonardo la mostra fiorentina, allestita nei locali del Museo di Santa Maria Novella, un tempo dormitorio dei Frati Domenicani, celebra l’artista e scienziato che osservava la natura e i suoi fenomeni per comprendere i principi che ne stabiliscono l’equilibrio e l’armonia. La botanica fu al centro dell’attenzione di Leonardo che intuì e anticipò osservazioni, verificate dal vero, che sono regolate da leggi matematiche e fisiche, in una connessione sistemica tra scienza, natura e arte. Un esempio è offerto dallo studio delle piante che sono dotate di un principio idraulico per l’approvvigionamento e la distribuzione dell’acqua dalle radici alle foglie, quest’ultime disposte in modo da poter assimilare la luce, elemento vitale. Simbolo della mostra è il dodecaedro, immagine di perfezione geometrica e dell’universo, e l’albero di gelso, inserito al suo interno, che allude alla natura.

Sino al 15 dicembre 2019, ideata da Aboca e dal Mus.e, Firenze

https://www.labotanicadileonardo.it/eventi-a-firenze/