Giovanni Gualdani

“La conservazione delle opere d’arte è un servizio all’identità dell’uomo”

CHI SONO
Mi chiamo Giovanni Gualdani e sono un restauratore di dipinti su tela, tavola e sculture lignee. Vivo a San Giovanni Valdarno (AR) ed esercito la mia professione a partire dal 2018 soprattutto a Firenze: un luogo colmo di bellezza e ricco di professionalità di alto livello nel campo della conservazione, dove mi distinguo per la specializzazione di restauro strutturale dei dipinti su tavola.

FORMAZIONE
La passione per l’arte, in particolare per la pittura e le sue tecniche artistiche, e per la chimica mi hanno fatto innamorare del restauro fin dalla frequentazione liceale. Il fascino per questo campo, che unisce saperi artigianali a complesse conoscenze scientifiche, mi ha spinto a percorrere il duro obiettivo di entrare nella Scuola di Alta Formazione e Studi dell’Opificio delle Pietre Dure di Firenze con grandissimo impegno e passione. Durante i cinque anni di formazione ho acquisito un metodo che mi permette di affrontare questo mestiere attraverso conoscenze consolidate e riconosciute, anche a livello internazionale. Si tratta di una realtà unica al mondo che possiede inoltre un avanzato laboratorio di restauro dei supporti lignei, sul quale mi sono ulteriormente specializzato.

LAVORO ATTUALE E PROGETTI FUTURI
Durante l’attività mi occupo della conservazione dei dipinti, svolgendo tutte le operazioni di restauro: pulitura delle vernici alterate, integrazione pittorica, restauro strutturale… A partire dall’inizio della mia attività individuale ho attuato collaborazioni nelle quali ho sperimentato e integrato le mie conoscenze con quelle dei colleghi sull’intero territorio nazionale. Il primo passo per il futuro riguarda la creazione di un laboratorio stabile fornito di attrezzature, macchinari per il restauro di dipinti e investimenti per aumentare la mia formazione imprenditoriale. Un progetto a cui tengo particolarmente riguarda la creazione di una web app che mi permetta di gestire in “cloud” la documentazione degli interventi di restauro.

CONCEPT E POETICA
L’intera attività di conservazione è basata sul raggiungimento di un equilibrio. Rispetto della materia originaria ed efficacia dell’intervento di restauro. Operatività e ricerca. Tradizione e innovazione. Tutti questi sono concetti che vanno di pari passo durante l’attività di restauro di Gualdani Giovanni. La formazione acquisita è un grande tesoro che convalida competenze e conoscenze di alto livello. L’integrazione del bagaglio formativo fiorentino con quello di altre tradizioni italiane è un punto particolarmente rilevante e che lascia spazi aperti a nuove ricerche che si ampliano con uno sguardo internazionale. Non si tratta solamente di acquisire una serie di nozioni e tecniche da apprendere, quanto di una questione di metodo: porsi nell’approccio mentale per trovare la migliore soluzione possibile in base alle necessità conservative che l’opera stessa induce agli occhi del restauratore. Gualdani Giovanni crede che questo mestiere sia fondamentale come ‘servizio’ all’identità umana, individuale e comunitaria; un irrinunciabile desiderio di tramandare la memoria attraverso la cura della materia artistica nel tempo.

CONTATTI
giovanni.gualdani@yahoo.it
Cell. 320 9077910