Giovanna Marrazzo

"La passione ci spinge oltre ogni limite"

io CHI SONO Nata all’ombra del Vesuvio, una terra che vanta una ricca tradizione nella lavorazione di cammei e coralli, mi appassiono a questa forma d’espressione artistica locale, iscrivendomi all’Istituto d’Arte di Torre del Greco, specializzandomi  in oreficeria e sbalzo.

FORMAZIONE Nel corso dei miei studi artistici, ho avuto modo di alimentare il mio amore verso l’arte associando la teoria alla pratica. Infatti, ho lavorato in un laboratorio di oreficeria torrese.
Affascinata dal concetto di creare, di poter plasmare un pensiero o uno stato d’animo rendendolo tangibile mediante la lavorazione artigianale, decido dunque di non limitarmi alla sola realizzazione di gioielli. Mi dedico quindi,  alla ricerca di nuovi modi di espressione con la creazione di quadri con sagome in fil di ferro, che espongo in diverse gallerie partenopee. Alimentata dal desiderio  di creare un percorso artistico e  individuale sviluppo diverse collezioni all’interno di un mio spazio, che con il tempo diventa bottega e cantiere di idee artistiche che segnano in me la voglia di partire cercando nuovi stimoli culturali e nuove tecniche di lavorazione.
Fin dai primi anni di studio resto folgorata e affascinata  dalla tradizione orafa fiorentina, decido quindi di trasferirmi in Toscana, dove frequento un corso di scultura su cera e un tirocinio in una bottega orafa.

SU DI ME
Il sacrificio del lavoro, la pazienza di ore e ore per lo sviluppo di ogni singolo pezzo artistico  in bottega continua ad accompagnarmi giorno dopo giorno. Gioie e delusioni, segnano il tempo di questa mia nuova esperienza fiorentina; emigrata per amore dell’arte, per un profondo bisogno di esprimermi attraverso il nobile artigianato faccio di necessità virtù, stringendomi tra le spalle sempre più incurvate dal lavoro sorridendo alle contraddizioni che possa incontrare.  Oggi giorno, scegliere di seguire le sue passioni in questa crisi prima di valori e poi economica, non è facile che sia chiaro. Ma la passione ci spinge oltre ogni limite e  chi è dedito al sacrificio è già maestro di vita.
Questo è solo l’inizio di un percorso che mi auguro veda tante altre tappe, con l’intento di cogliere ispirazione dalle diverse tradizioni regionali italiane per poi coronare in pieno la mia personale idea di gioiello:  un pezzo unico che va al di là della propria funzione ornamentale, celando un significato che sposi il classico con l’avanguardia.

CONTATTI
Facebook