Un convegno in ricordo del Prof. Giampiero Maracchi

Giampiero Maracchi è stato un docente e un ricercatore. Ma è stato anche uno uomo del fare contemporaneo, sensibile all’innovazione come alla tutela dei ‘saperi’ del mondo dell’artigianato artistico e di quello rurale. A tre mesi dalla sua scomparsa l’11 giugno l’Accademia dei Georgofili assieme ad Università degli Studi di Firenze e a Cnr, comitato nazionale ricerche, organizza una Giornata in suo ricordo. Nell’aula Magna di Piazza San Marco 4 dalle 9.00 alle 17.00 grazie agli interventi di relatori di alto profilo racconteranno le numerose attività a cui Giampiero Maracchi si è dedicato illustrandone il valore e l’effetto “sia sul piano scientifico, sia su quello pratico, evidenziandone i possibili sviluppi futuri”, ha anticipato Pietro Piccarolo, Presidente F.F. dell’Accademia dei Georgofili.

 

PROGRAMMA
Ore 9.00 – Saluti istituzionali:
– Luigi Dei, Rettore dell’Università degli Studi di Firenze
– Franco Scaramuzzi, Presidente Onorario Accademia dei Georgofili
– Massimo Inguscio, Presidente del CNR
– Federica Fratoni, Assessore Ambiente e difesa del suolo della Regione Toscana
– Rappresentante dell’Amministrazione Comunale di Firenze
– Donatella Carmi, Vice Presidente Fondazione CR Firenze
– Antonio Ricciardi, Comandante Comando Unità Forestali, Ambientali e Agroalimentari Carabinieri
– Robert Stefanski, Chief of WMO Agricultural Meteorology
– Salvatore Parlato, Presidente del CREA
Ore 10.00 – Apertura dei lavori
Pietro Piccarolo, Presidente F.F. dell’Accademia dei Georgofili Agricoltura
Ore 10.15 – Agricoltura digitale: dalle prime applicazioni dell’informatica ai sistemi informativi
aziendali, Simone Orlandini
Ore 10.35 – Verso una agricoltura Climate Smart: iniziative e accordi internazionali, Federica Rossi,
Camilla Chieco, Anna Dalla Marta e Robert Stefanski Meteorologia – climatologia – telerilevamento
Ore 10.55 – Cambiamenti climatici e ecosistemi terrestri: tecniche e metodologie innovative per lo
studio degli impatti, delle strategie di adattamento e mitigazione, Marco Bindi e Franco Miglietta
Ore 11.15 – L’importanza delle previsioni stagionali nel contesto dei cambiamenti climatici, Bernardo
Gozzini e Gianni Messeri

Ore 11.35 – Il telerilevamento e l’agricoltura di precisione per la gestione del territorio e le per
produzioni agricole di qualità, Antonio Raschi, Filippo Di Gennaro e Piero Toscano
Ore 12.00 – Interventi programmati:
Michele Stanca, Marina Baldi, Vieri Tarchiani e Andrea Di Vecchia, Marco Morabito, Marco Mancini
13.00 – Sospensione dei lavori
Territorio
Ore 14.30 – La valorizzazione collettiva dei prodotti tipici per lo sviluppo dei territori rurali, Giovanni
Belletti e Silvia Scaramuzzi
Ore 14.50 – Valorizzazione dei prodotti alimentari del territorio attraverso la loro caratterizzazione
salutistica, Manuela Giovannetti
Ore 15.10 – La salute dei toscani con le ricette dei territori, Francesco Cipriani e Fabio Voller
Artigianato
Ore 15.30 – Dal 2010 l’impegno di OMA e le Fondazioni bancarie per la valorizzazione dei mestieri
d’Arte, Luciano Barsotti
Ore 15.50 – Il progetto OMA, linee guida, obiettivi e buone pratiche per la promozione dell’artigianato
artistico, Maria Pilar Lebole
Ore 16.10 – Interventi programmati:
Raffaello Giannini, Antonio Mauro, Marco Benvenuti
Ore 17.00 – Chiusura dei lavori