Tutti i colori dell’Italia ebraica .T essuti preziosi e stoffe dall’antica Gerusalemme al prêt-à-porter moderno

Nell’Aula Magliabechiana degli Uffizi, sino al 27 Ottobre 2019 sono presentati, in otto sezioni, 140 preziosi tessuti, arazzi, merletti, parati liturgici, doni diplomatici, ma anche abiti e ricami quotidiani sino a un campionario di modelli per la moda del XX secolo. Attraverso l’arte della tessitura, dalla scrittura come motivo decorativo, alle stoffe finemente riccamente per gli addobbi della Sinagoga, è illustrata la storia della cultura ebraica. Le opere in mostra, di raffinata esecuzione e alcune di estrema rarità per la preziosità delle decorazioni e per la datazione, testimoniano la varietà dell’influenza stilistica che è propria del carattere interculturale del mondo ebraico, che manteneva stretti contatti con l’Oriente, ma assorbiva anche caratteri della cultura figurativa locale. La mostra presenta, dall’insolita angolaturadell’arte tessile, le”fitte e preziose trame del popolo ebraico”.