Alberto Giampieri

“osservare rende il pensiero la più efficace forma di gesto creativo”

dscf0197CHI SONO
Alberto Giampieri, artigiano – artista fiorentino. Nel 2011 ho inaugurato il mio laboratorio, con l’intento, dopo aver acquisito le basi del “sapere” artigiano, di renderlo uno studio d’arte nel quale questa artigianalità divenisse il filo conduttore di ambiti che ad oggi sono sempre più connessi, quali: l’Artigianato Artistico, il Design e l’Arte.

FORMAZIONE
Durante gli studi di Economia Aziendale, comincio a frequentare la bottega del Maestro Giancarlo Carrai, noto ceramista di Lastra a Signa, fondatore delle ceramiche  “La  Torre” restauratore e modellatore per varie manifatture della zona dell’Impruneta.
Durante questo periodo imparo la rifinitura su riproduzioni antiche, in stile robbiano ecc e fungo da aiuto per restauri e invecchiature…
Entro in contatto inoltre con aziende artigianali e maestranze locali.
Riappropriandomi della passione per il modellato della creta, che aveva contraddistinto fortemente la mia infanzia, comincio a realizzare anche qualche ritratto a matita e a voler creare un proprio “piano di studi” fuori da quello che sarebbe stato un percorso accademico…
Comincio contemporaneamente, quindi, anche un corso di tornitura presso il Maestro Romano Pampaloni della scuola di ceramica di Montughi, che frequento per circa un anno, per poi apprendere da autodidatta varie tecniche di tornitura.
Dopo 3 anni inizio a lavorare alla mia prima collezione e a frequentare anche la bottega storica del Maestro Beppe Frattagli, creata addirittura nel ’54 e sopravvissuta all’alluvione.
Nel 2015 espongo  presso la Casa delle Eccellenze la collezione “ The White Symphony”, vasi- scultura in cui fondo lo stile Liberty e il contemporaneo Surrealismo Pop, cui fanno seguito la Mostra dell’Artigianato, le mostre Int. di ceramica di Argillà a Faenza e SS. Annunziata a Firenze.

LAVORO ATTUALE E PROGETTI FUTURI
Attualmente il lavoro de L’ARCO AZZURRO lo studio d’arte di Alberto Giampieri, si divide tra la promozione della collezione “The White Symphony” firmata Giampieri e lo sviluppo di una nuova collezione di complementi d’arredo di “design artigianale” atta a formare un piccolo brand  “L’ARCO AZZURRO ”
Nel primo caso tali opere dall’alto contenuto di  tecnica artigianale vengono promosse presso interiors galleries, designers e collezionisti privati alla ricerca dell’ esclusività del pezzo unico  (Artigianato Artistico), nel secondo, il progetto riguarda oggetti più accessibili, contraddistinti invece dalla pulizia delle forme, la ricerca della texture, dei materiali e dei colori.
In futuro quest’ultimo progetto se tendesse a svilupparsi positivamente aggiungerebbe allo studio d’arte, oltre alla realizzazione dei modelli e di pezzi unici, la funzione di direzione artistica di una produzione di design artigianale.

 

CONTATTI
www.albertogiampieri.com