Officina del Profumo Santa Maria Novella raddoppia con la nuova boutique in Via Roma

Una nuova boutique nel centro storico di Firenze per Officina – Farmaceutica di Santa Maria Novella che inaugurando la sua partnership con l’Hotel Savoy, della Rocco Forte Hotels, ha aperto in Via Roma. La nascita dell’Officina, ritenuta una delle più antiche farmacie al mondo, risale al 1221 quando i frati domenicani, arrivati a Firenze, costruirono il loro convento alle porte della città iniziando di lì a poco a studiare e sperimentare le proprietà delle erbe officinali, coltivate negli orti adiacenti al convento.

Sinonimo di Italianità in tutto il mondo, l’Officina Profumo – Farmaceutica di Santa Maria Novella si contraddistingue per la lavorazione di materie prime naturali, secondo procedimenti artigianali, tramandata sin dal 13° secolo, eseguita oggi con le stesse formule originali. Il nuovo punto vendita all’interno dell’Hotel Savoy testimonia l’antico legame dell’Officina Profumo Farmaceutica di Santa Maria Novella con Firenze e la sua storia, e costituirà con l’Hotel un’offerta di esclusività e ricercatezza. Uno degli iconici prodotti bestseller disponibili al Savoy sarà “l’Acqua della Regina” – a base di essenze di agrumi con una predominanza di bergamotto di Calabria – una preziosa fragranza creata dall’Officina esclusivamente per Caterina de’ Medici, nobildonna fiorentina incoronata Regina di Francia all’inizio del 16° secolo.

Ancora oggi il profumo è prodotto seguendo l’antica ricetta domenicana e conosciuto come Acqua di S. M. Novella – Profumo. Grazie a questa stretta collaborazione tra l’Hotel Savoy e l’Officina Profumo – Farmaceutica di Santa Maria Novella, tutti i clienti che soggiorneranno nelle suite dell’Hotel potranno accedere ai due tour privati, che da sempre l’Officina propone al proprio pubblico: nella storica dimora dell’Officina in Via della Scala, nel cuore di Firenze o – da maggio a settembre – nel bellissimo Giardino di Santa Maria Novella, sulle colline di Castello, antistante alla Villa Medicea della Petraia.