Esercizi storici. Nasce l’associazione

Si chiama Associazione degli Esercizi Storici, Tradizionali e Tipici Fiorentini la rete di negozi e artigiani fiorentine. A presiederla Gherardo Filistrucchi, ultimo erede della storica bottega di via Verdi.

44 Esercizi storici. Nasce l'associazioneGli associati fanno tutti parte dell’albo degli Esercizi Storici che il Comune aveva inaugurato già alcuni anni fa. Requisito fondamentale è un’età produttiva di almeno 50 anni, aver conservato la location originaria e ovviamente l’alta qualità del prodotto.
L’intento è quello di tutelare e promuovere tutte quelle attività che negli anni sono diventate il simbolo di Firenze. In un’epoca in cui le botteghe chiudono una dopo l’altra e le strade cambiano fisionomia nell’arco di una stagione, lo sforzo di tutti coloro che pur nella difficoltà non intendono mollare e hanno trovato nella formula dell’associazione collettiva la forza di tutelare la fiorentinità delle attività storiche, ci appare una iniziativa degna di nota.
Tra gli artigiani che hanno immediatamente aderito all’iniziativa, oltre alla Bottega Filistrucchi, ci fa piacere ricordare la Bottega d’Arte Maselli, la Legatoria Bruscoli, la Moleria Locchi, Tessilarte, Fratelli Ugolini Bronzisti, l’Argentiere Pagliai, e l’orafo Tommaso Pestelli.
Si stima che nel territorio provinciale siano oltre 200 le attività in possesso dei requisiti per far parte dell’Associazione degli esercizi storici, tradizionali e tipici fiorentini.
Il presidente Gherardo Filistrucchi, si rende disponibile per informazioni sull’Associazione. È possibile raggiungerlo all’indirizzo info@filistrucchi.com