20×15. Opere su carta per l’Archivio Storico Magnani di Pescia

Il Museo della Carta di Pescia inaugura l’attività espositiva dell’anno 2019 con la mostra 20×15. Opere su carta per l’Archivio Storico Magnani di Pescia, a cura di Ilaria Bernardi. Allo scopo di riattivare l’intenso rapporto intercorso in passato tra gli artisti e la carta Magnani, attestato dalla corrispondenza conservata in archivio, è stato inviato per posta un cartoncino di 20×15 cm di carta Magnani a dieci rilevanti artisti, di generazioni diverse, ma tutti nati in Toscana, con l’invito a intervenirvi sul fronte mediante una o più tecniche a loro scelta. È stato inoltre chiesto a ogni artista di reinviare al Museo, in busta preaffrancata, la piccola opera su carta così realizzata, nonché di donarla al Museo stesso allo scopo di accrescere le collezioni dell’Archivio Storico. Come segno di riconoscenza per la partecipazione, a ciascun artista è stata donata carta fatta a mano realizzata dall’Impresa Magnani, nella speranza che divenga il supporto per un ulteriore loro lavoro. Gli artisti invitati a partecipare sono: Marco Bagnoli, Emanuele Becheri, Francesco Carone, Flavio Favelli, Riccardo Guarneri, Paolo Masi, Margherita Moscardini, Giovanni Ozzola, Remo Salvadori, Eugenia Vanni. La mostra delle dieci opere su carta realizzate, inviate e donate dagli artisti al Museo si tiene all’interno della sala consultazioni dell’Archivio Storico. Ogni opera è allestita entro un leggio trasparente che è stato poggiato sul tavolo in corrispondenza di una delle sue sedie, come se fosse una sorta di cavaliere personalizzato in attesa che il suo autore si segga, occupando la posizione da esso indicata. L’ipotetica e simbolica riunione di dieci artisti toscani così sottesa, desidera sottolineare e dar forma al desiderio del Museo della Carta di accogliere e ascoltare la coeva ricerca artistica del e sul territorio toscano.

Allo scopo di riattivare l’intenso rapporto intercorso in passato tra gli artisti e la carta Magnani, attestato dalla corrispondenza conservata in archivio, è stato inviato per posta un cartoncino di 20×15 cm di carta Magnani a dieci rilevanti artisti, di generazioni diverse, ma tutti nati in Toscana, con l’invito a intervenirvi sul fronte mediante una o più tecniche a loro scelta. È stato inoltre chiesto a ogni artista di reinviare al Museo, in busta preaffrancata, la piccola opera su carta così realizzata, nonché di donarla al Museo stesso allo scopo di accrescere le collezioni dell’Archivio Storico. Come segno di riconoscenza per la partecipazione, a ciascun artista è stata donata carta fatta a mano realizzata dall’Impresa Magnani, nella speranza che divenga il supporto per un ulteriore loro lavoro. Gli artisti invitati a partecipare sono: Marco Bagnoli, Emanuele Becheri, Francesco Carone, Flavio Favelli, Riccardo Guarneri, Paolo Masi, Margherita Moscardini, Giovanni Ozzola, Remo Salvadori, Eugenia Vanni.

La mostra delle dieci opere su carta realizzate, inviate e donate dagli artisti al Museo si tiene all’interno della sala consultazioni dell’Archivio Storico. Ogni opera è allestita entro un leggio trasparente che è stato poggiato sul tavolo in corrispondenza di una delle sue sedie, come se fosse una sorta di cavaliere personalizzato in attesa che il suo autore si segga, occupando la posizione da esso indicata. L’ipotetica e simbolica riunione di dieci artisti toscani così sottesa, desidera sottolineare e dar forma al desiderio del Museo della Carta di accogliere e ascoltare la coeva ricerca artistica del e sul territorio toscano. Il Museo, infatti, non si propone soltanto di guardare al passato, conservando, tutelando e promuovendo le collezioni storiche, ma desidera rivolgersi soprattutto al presente e al futuro attualizzando quella tradizione cartaria grazie agli innovativi impulsi sempre offerti dall’arte contemporanea. La mostra rimarrà visitabile previo appuntamento dal 12 gennaio al 16 marzo 2019 presso l’Archivio Storico Magnani di Pescia – Cartiera Le Carte, Via Mammianese Nord n. 229, Pietrabuona – Pescia. La mostra è accompagnata da un catalogo, edito dalla Stamperia Benedetti di Pescia, che include un saggio della curatrice Ilaria Bernardi, testi introduttivi del presidente del Museo Paolo Carrara, del direttore Massimiliano Bini, schede e immagini delle opere esposte.